La fabbrica del Santo - Leonardo Gliatta, Ianeri Edizioni, 2020

La fabbrica del Santo – Leonardo Gliatta #libri [#recensioni]

Anni ’90, provincia di Foggia, non il sud più profondo, ma quasi. Un ragazzo si innamora di una ragazza, si muovono sempre assieme nell’accoglienza di una cittadina che li vede felici fin da bambini. Scoprono il sesso, in una triangolazione che coinvolgerà il figlio dell’avvocato Giurato, l’uomo più potente di San Giovanni Rotondo.

Accade in quegli anni la costruzione di una nuova chiesa dedicata al Santo. Un grande impianto strutturale dove arriva Renzo Piano a progettare un sistema che vede i frati in prima linea in quella che è ormai una fabbrica a tutti gli effetti da dedicare ai fedeli di Padre Pio.

Muta lo scenario, Valentino – il migliore amico di Salvatore – diventa l’uomo di Marida. Il romanzo mette in luce il cambio di sguardo su una società intera su questi tre personaggi, adotta la dimensione dei ruoli pubblici come costruzione di un fake che imploderà su se stesso nel corso del tempo.

Bisessualità, omosessualità, manipolazione e sacerdozio si incontrano in un libro potente dall’alto valore visivo, quasi una sceneggiatura pronta per essere adattata a film sull’Italia, su una parte di essa, dove chi legge è trapiantato in un mondo patriarcale che – in questi termini – immaginavamo non esistesse più.

Quanto i padri, i figli e i testimoni assomigliano?
A quali domande dovranno rispondere quando la vanità non ha un passo oculato?

Lo scenario si muove anche su binari paralleli, alcune lettere conservate da una nonna innamorata di un soldato americano durante le fasi della Seconda Guerra Mondiale.

La scelta della grafica copertina toglie valore al libro, lo dequalifica. E’ un vero peccato: la trama è intrigante e complessa, merita di essere attraversata.


Lo consiglio!


***

La fabbrica del Santo
di Leonardo Gliatta
Ianieri, 2020


***

Chi sono?
https://amaliatemperini.com/about/

Iscriviti al blog nella casellina in basso a destra della homepage
www.amaliatemperini.com www.atbricolageblog.com

Seguimi su Twitter

http://www.twitter.com/atbricolageblog

Instagram:

https://www.instagram.com/atbricolageblog/


Per richieste: atbricolageblog@gmail.com

Nel rispetto del provvedimento emanato dal garante per la privacy in data 8 maggio 2014 e viste le importanti novità previste dal Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016, noto anche come “GDPR”, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all’uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016 (qui) oppure leggere la Privacy Police di Automattic http://automattic.com/privacy/ 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...