Senza paura. La nostra battaglia contro l’odio – Alessandro Zan #libri #audiolibri #diritti [#recensioni]

In questo libro Alessandro Zan si mette a nudo, racconta quelli che sono stati gli anni dell’associazionismo, la sua fuga in Inghilterra, l’incontro con il padre, l’Italia del 2021. Era era ancora uno studente di ingegneria quando inizia le sue prime battaglie a Padova, prima città italiana di provincia ad aprire le porte al Pride, dopo Roma, Milano e in tutto il mondo. Lascia per caso – o per necessità – un primo volantino nella macchina di un genitore che solo molto tempo dopo avrebbe capito chi era davvero suo figlio, l’accettazione della sua omosessualità, l’impegno che lo riguardava nel garantire la possibilità di essere a chi aveva la fortuna di ascoltare la sua storia attraverso una materia che conoscevano entrambi: la politica.

Quando si entra in contatto con Senza paura. La nostra battaglia contro l’odio – che io ho ascoltato su Storytel letto dallo stesso autore – si incontra chi ha fatto della sua vita una rocambolesca scommessa che passa dall’uso del linguaggio e pone al centro la possibilità di costruire una idea di società rinnovata e inclusiva, spostare il significato del concetto di famiglia in pluralità famiglie: ognuna con la propria forma, ognuno cosa la propria unicità e possibilità di essere. E’ una apertura dedicata al futuro dove i diritti LGBTQA+ saranno già estesi e pesati, rivolti a quei ragazzi che non provano più quella vergogna vissuta nel reprimere o nascondersi; persone che raccoglieranno questo libro nel 2040, quando saranno capaci di ricostruire le testimonianze su quella che sarà la loro storia da portare avanti e in cui la necessità è di garantire la possibilità di essere a ogni essere vivente.

Ci sono una serie di parole incastonate in tutta la durata di ascolto, ma catturano l’attenzione quelle sui diritti fondamentali su cui non è possibile negoziare: l’amore e la forza di volontà, non aver paura di chi innalza i muri. Si parla dei moti di Stonewall, di Italia e di Ungheria, di Polonia, nel 2021, le disparità che esistono in questi Paesi e come sia importante continuare a spingere per chi quella voce la vede contenuta o repressa al pari passo di chi la rivendica per le battaglie conquistate.

Questo libro è soprattutto un esercizio di politica e ci invita ritrovarla nell’essenza che ci riguarda nel profondo, alla conoscenza di un fare che ha usato i social network per agire e aprire dei varchi su quei mezzi di comunicazione tradizionali che non volevano vedere o che chiudevano le porte all’improvviso. Si racconta la storia di Zan, di Ivan Scalfarotto, di come si abbia potuto costruire quella che potrebbe essere la Legge Zan, ma si parla che di Tiziano Ferro, Fedez, Grillini, Vendola, Boldrini e Ostilleri.

L’ascolto mi ha coinvolto tantissimo, lo consiglio perché al suo interno c’è più di uno spaccato che racconta le vicende della nostra società.

Buona lettura!


***
Senza paura. La nostra battaglia contro l’odio – Alessandro Zan
Feltrinelli, 2021

***

Chi sono?
https://amaliatemperini.com/about/

Iscriviti al blog nella casellina in basso a destra della homepage
www.amaliatemperini.com www.atbricolageblog.com

Seguimi su Twitter

http://www.twitter.com/atbricolageblog

Instagram:

https://www.instagram.com/atbricolageblog/

Per richieste: atbricolageblog@gmail.com

Nel rispetto del provvedimento emanato dal garante per la privacy in data 8 maggio 2014 e viste le importanti novità previste dal Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016, noto anche come “GDPR”, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all’uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016 (qui) oppure leggere la Privacy Police di Automattic http://automattic.com/privacy/ 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...