6 ottobre, secondo messaggio.

Esistono pellegrini e viandanti.
I primi hanno la strada segnata, i secondi la perdono.
 
E’ assurdo come i libri anticipano gli accadimenti mettendoti in mano le prove di qualcosa che stai vivendo, di quante somiglianze.
Un anno fa non ci credevo.
Senza renderti conto, quando tiri le somme, hai capito chi sei, e tutto si ricompone magicamente senza troppi sforzi. Davvero capisci quanto sei forte rispetto a tutto il resto. Se proteggi te stesso arrivi, anche se inciampi, arrivi, ma soprattutto continui. Se lasci che il condizionamento malevolo ti divori, hai perso in partenza, ma non per colpa degli altri, ma perché tu non hai mai voluto credere in te e hai rinunciato alla significato della vita stessa.


2 pensieri su “6 ottobre, secondo messaggio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...