#RLL – Riprenditi le lacrime – Nina Zilli

Stamattina youtube mi mette in evidenza questo video di Nina Zilli. Incuriosita dall’hashtag presente nel titolo, ho ascoltato il pezzo.

Penso sia semplice, molto, troppo (anzi brutto), ma ha una sua logica.

Le parole pronunciate sono stridenti con l’accostamento di immagini montate:
la drammaticità del testo da forza al valore del sorriso in una comunicazione concentrata nel ruolo delle donna, che va avanti, nonostante tutto, per preservare la propria dignità, e lo fa in comunione completa e supporto con le altre donne. Un po’ a dire: “io mi diverto, vivo me stessa nel pieno della mia grazia femminile, ma ci penso sempre a quello che ho vissuto con te – stronzo di merda, figlio di put, grand farabutt, ecc. -, e in tutto questo, credo ancora in una possibilità di rappacificazione, perché ti ho amato”.

Sì, siamo sceme forti.
Un volemose bene a oltranza.

Niente incazzature però, niente lotte feroci, niente peni tagliati e rivendicazioni di nessun tipo.
Ho trovato questa scelta molto strategica ed estremamente intelligente, per non dire efficace, e sicuramente mirata ad un pubblico preciso, poiché la metodologia di comunicazione è molto molto giovane e popolare.

‪#‎RLL‬. Riprenditi le lacrime. Un “Se non ora, quando?” dai risvolti #yeah!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...