Banksy: Abruzzo. Bataclan, Teramo: evoluzione notizia [#arte] [#collezionismo]

Copertina presa dal Corriere della Sera di ieri, riporta in dettaglio un articolo di Alessio Ribaudo la storia del ritrovamento dell’opera di Banksy in Abruzzo.

Le dichiarazioni affermano che essa sia stata rintracciata in un casolare di campagna nel comune di Sant’Omero, nel teramano, dal comando dei Carabinieri di Alba Adriatica, la polizia francese, la procura di l’Aquila e il Nucleo di Tutela e Patrimonio Culturale di Ancona. Un coordinamento che ha visto quella che inizialmente era una notizia del tutto assurda per un territorio come questo.

Bataclan (2018) si trovava nascosta in un sottotetto di un appartamento abitato da cinesi, ma occupato da un italiano sottoposto, oggi, a indagini per ricettazione. L’opera pare sia in ottimo stato, anche se manca la maniglia della porta. L’immagine è di una figura femminile raffigurata dolente, realizzata da Banksy nel 2018, nel ricordo degli eventi tragici del 2015, a Parigi, in Francia, a seguito di un attentato avvenuto da cellule islamiche.

A quanto dicono, il lavoro è stato trasportato con un telo su cui è stato dipinto qualcosa con uno spry di bassa lega per despitare la possibilità di apparire evidente ai controlli nella tratta del viaggio. Il triangolo interessato sarebbe quello di un traffico tra regione Marche, Abruzzo e Lazio. Una sorta di far west per facili nascondimenti da cui mercanti d’arte e collezionisti disonesti avrebbero avuto più possibilità di scambio. Le indagini sono ancora in corso.

Rimango incantata da questa situazione per diversi motivi:

a) l’Abruzzo cura l’arte contemporanea con poche realtà che lavorano bene e mai avrei immaginato che una opera di questo tipo potesse arrivare così, con uno scandalo, qui, facendo esplodere il teramano.

b) esiste un mercato di streetart sottobanco destinato a chi? per chi? da dove parte? dove arriva?chi colleziona? sono abruzzesi? chi ha questo potere di acquisto su questo territorio?

c)Rimaniamo sempre il baluardo delle assurdità, un parte d’Italia, bipolare e contrastante tutti i sensi.

Viva l’Abruzzo!

Chi sono?
https://amaliatemperini.com/about/

Se vuoi supportare il blog con un caffé:

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Iscriviti al blog nella casellina in basso a destra della homepage:

www.amaliatemperini.com | www.atbricolageblog.com

Seguimi su:
Twitter | http://www.twitter.com/atbricolageblog |https://www.instagram.com/atbricolageblog/| Instagram

Per richieste: atbricolageblog@gmail.com

Nel rispetto del provvedimento emanato dal garante per la privacy in data 8 maggio 2014 e viste le importanti novità previste dal Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016, noto anche come “GDPR”, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all’uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016 (qui) oppure leggere la Privacy Police di Automattic http://automattic.com/privacy/

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...