Io appoggio Fedez #ddlzan

La cosa più brutta di tutto quello che è accaduto ieri sera è che per poter essere creduto in Italia ci vogliono due cose:

  • una rete di supporto e condivisione
  • agire come la tua controparte per poter esprimere la propria verità.

Che cosa avrebbe dovuto essere censurato nel discorso di Fedez?

Se anche sul palco del Primo maggio, su Rai3, devono essere posti dei veti per manifestare la propria idea di mondo – che è anche politica – allora è davvero tutta una farsa stare lì a cantare per il lavoro.

In Italia c’è una grandissima volontà di approvare il DDL Zan e chi è contrario è una parte politica che ha corroso un sistema con modi ed espressioni violente nelle quali io non mi ritrovo e non mi sono mai trovata come cittadina elettrice da ormai un ventennio.

Perché dovrei accettare discorsi di odio quotidiano e rifiutare o non ascoltare chi si espone come parte contraria a quella violenza verbale?
È un diritto per me, per la mia messa in discussione, rimettere in circolo una condizione critica che abbia un senso e vada a basarsi su fatti concreti. Posso essere favorevole o contrario a una cosa: posso pensare? Ho un cervello e so discernere da quello che è giusto o sbagliato.

La cosa più assurda è che per manifestare il suo pensiero Fedez è dovuto ricorrere a una strategia di contromanipolazione attraverso la registrazione di quella che è una chiamata in cui si voleva fare opera di manipolazione sui contenuti e sul suo libero pensiero.

Chiara Ferragni e Fedez sono insultati e bombardati quotidianamente per le loro ostentazioni, ma nell’ultimo anno sono stati i più importanti personaggi pubblici a compiere azioni di divulgazione a favore della società italiana portando a galla tutti i disagi che affrontiamo nel quotidiano.

Penso solo alla rete costruita su una piattaforma di crowfunding per un ospedale di Milano e la catena umana che si è generata attraverso la loro credibilità durante la prima fase di pandemia che ha visto sorgere su quella piattaforma altre cento raccolte.

Io appoggio Fedez.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...