Volo U t Sis di Gloria Sulli - ph. Amalia Temperini

Vagiti Ultimi. Siamo sicuri? – Chiostro, Museo Capitolare di Atri (TE) [#recensione]

Ho occupato del tempo per relazionarmi al testo critico della mostra Vagiti Ultimi che si tiene nel Chiostro della Basilica di “Santa Maria Assunta” di Atri, in provincia di Teramo, fino al prossimo 20 Settembre.

La difficoltà è stata entrare nel discorso. Districarsi nella complessità linguistica inaccessibile per chi visita quegli ambienti. Viene da pensare che si è sottovalutata l’ampia rete turistica di chi si reca in luogo che custodisce apparati sacrali e decide di portare via con sé un catalogo.

Forse si pensa ancora che per essere dei bravi curatori o critici si ha bisogno di scegliere paroloni da saggista di periodi lontani. Il punto è che per decifrare quei linguaggi occorre molta maestria e quel tempo consumato dal pubblico a decostruire quel codice è un potenziale poetico sprecato, soprattutto dopo aver avuto l’esperienza di condividere un discorso con chi quella mostra l’ha realizzata nel concreto.

Si è di fronte a una collettiva di sole donne che ruota attorno al tema della Madre, origine, pulsioni, il senso più ampio di desiderio femminile. Si ha di fronte una sacralità dettata dallo spazio e questo rende l’incontro coi lavori, nella sua interezza, impercettibile ai limiti dell’evanescente.

La dimostrazione, la ricerca del mito, un arcaico, si manifesta in due opere inserite al centro del luogo e visibili all’arrivo: Volo Ut Sis di Gloria Sulli e Ex Utero (Tesoro Santo e d’Oro) di Elena Rondini.

Nella totalità della visita a emergere sembra più la forza di allestimento che i contenuti raccontati dalle singole artiste, e questo può dipendere da molti fattori, tra i quali spiccano le testimonianze dell’ambiente con un carico di frammenti storici depositati lungo tutto il perimetro spaziale del Chiostro.

La connessione stabilità tra l’opera del manifesto realizzata da Ilenia Colazzilli (Così sia, 2020) e il collegamento speculare offerto dalla ricerca di Maria Micozzi (Sacrum Facere, 2020) è un esempio di legame espositivo efficace. Entrambe dialogano attorno a qualcosa che richiama un rito di passaggio, esplorano la lettura di un femminile che tutte le donne, per arrivare alla propria consapevolezza, maturano nella loro esistenza. Un invisibile, posto nei primi scalini della cisterna, opera sotto l’abside della Cattedrale su cui è dichiarata una libertà.

In risposta, da lontano, in un leggero sbalzo percettivo, un desiderio straziante di un corpo dipinto su juta grezza su cui capeggia un trono vuoto.

Molta dell’attenzione si sposta sul riferimento cristico nell’ombra raffigurata alle spalle della figura femminile di Ileana Colazzilli, dialoga perfettamente – a distanza di alcuni metri – con un piedistallo, quasi di natura mariologica, abbandonato e contestualizzato dalla ricerca di Maria Micozzi.

Messe assieme, e viste così, ricordano il valore di una grazia raggiunta assieme alla lotta del dominio della carne in un’ottica quasi fedele allo scontro di Eva e Maria Vergine dettata dai programmi iconografici religiosi di periodo medievale.

Passione e desiderio, croce e martirio, comuni a ogni essere umano, che qui assumono sembianze femminili, offrendo una connotazione di genere,

La mostra parla agli uomini, alle donne o a tutti? Se volesse parlare agli uomini, in che modo loro potrebbero avvicinarsi a chi non ha paura più della propria forza?

È l’unica risposta che vorrei se mai questo tema continuerà a essere sfiorato nelle prossime edizioni.

Vagiti Ultimi IX Edizione
Verba Volant


Artiste:  Ileana Colazzilli, Giorgia Console, Takako Harai, Maria Micozzi, Elena Rondini, Gloria Sulli

Chiostro -Museo Capitolare di Atri (TE)
Fino al 20 settembre
http://www.vagitiultimi.com/

Gloria Sulli
, Olga Merlini, Lucio NespoliAlberto Varani, grazie per il proficuo incontro.

Chi sono?
https://amaliatemperini.com/about/

Se vuoi supportare il blog con un caffé:

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Iscriviti al blog nella casellina in basso a destra della homepage:

www.amaliatemperini.com | www.atbricolageblog.com

Seguimi su:

Twitter | http://www.twitter.com/atbricolagebloghttps://www.instagram.com/atbricolageblog/| Instagram

Per richieste: atbricolageblog@gmail.com

Nel rispetto del provvedimento emanato dal garante per la privacy in data 8 maggio 2014 e viste le importanti novità previste dal Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016, noto anche come “GDPR”, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all’uso dei cookie. Per un maggiore approfondimento leggere la sezione Regolamento dell’Unione Europea n. 679/2016 (qui) oppure leggere la Privacy Police di Automattic http://automattic.com/privacy/

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...